Logo OIP
Forum & Faq OIP Shipping Cost E-commerce
Non ci sono prodotti in carrello
Home - News - Prodotti Biologici - Senza Glutine o Lattosio
Spese di spedizione gratuite oltre i 150 euro ( Tabella completa spese spedizione ) .
Disponibile Tonno Rosso Fresco - Filetto, Ventresca e Tarantello di Tonno Rosso Fresco del mare di Sicilia - Appena pescato - Spedizione dal 21 Maggio

OLIO EVO

Presentazione Olio EVO

Prodotti collegati a Olio EVO

Post inerenti Olio EVO

Controllare la qualità di che ciò che mangiamo è fondamentale per la nostra salute. Ma quali sono gli alimenti a cui dobbiamo prestare più attenzione? Quelli di uso quotidiano, tra questi c'è senza dubbio l'olio. Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo è un prodotto di alta qualità, un olio EVO Siciliano certificato BIO e Valli Trapanesi DOP, una garanzia per la tua salute. Le olive sono staccate a mano prima di cadere, al fine di ottenere la minore acidità possibile. Successivamente la molitura a pietra e l'estrazione a freddo prendono solo il meglio dell'oliva, in modo da mantenere intatte le migliori proprietà organolettiche. Aromaticità e sapore, grazie ai processi elencati precedentemente, strettamente legati al frutto originale rendono il prodotto estremamente naturale e sincero su ogni versante, conferendo una versatilità che lo rende adatto ad ogni ricetta.
Fotografia caricata da OIP
OIP
14/03/2018 11:29:59
Esistono tantissimi produttori di pasta in Italia, ma Pasta Bossolasco è una realtà che si distingue dalla quasi totalità. L'azienda deve la sua unicità alla scelta lungimirante di partire dalla coltivazione di grano proprio, e seguire l’intero processo fino al confezionamento finale. Ciò permette al produttore di realizzare non solo una pasta di qualità indiscussa, selezionando le qualità di grano più adatte e genuine, ma anche una totale trasparenza verso il cliente, rendendolo totalmente consapevole del prodotto che andrà ad acquistare. Oggi vi daremo una ricetta classica, semplice ma apprezzata per il suo gusto in tutto il mondo: gli spaghetti alle vongole. Ingredienti: Spaghetti - Pasta Bossolasco, vongole, vino bianco, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, Aglio Rosso di Nubia, prezzemolo, Sale marino di Trapani integrale grosso. Spurgare le vongole dalla sabbia tenendole in una bacinella con acqua per un'ora. In una padella mettere dell'olio EVO, uno spicchio d'aglio, far soffriggere, quindi aggiungere le vongole, poco dopo 1\4 di bicchiere di vino bianco e far evaporare la parte alcolica. Non appena le vongole si saranno aperte spegnere la fiamma, e sgusciare le vongole ( se volete lasciatene alcune con il guscio per estetica). Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata per 2 minuti in meno il tempo indicato sulla confezione. Ultimare la cottura nella padella usata precedentemente dove avete conservato l'acqua rilasciata delle vongole, in fine aggiungere del prezzemolo tritato, mantecare un'ultima volta e servire.
Fotografia caricata da OIP
OIP
07/03/2018 19:34:32
L’olio Toscano è un prodotto di qualità ampiamente riconosciuta all’interno del panorama gastronomico italiano. Il suo successo è dovuto al gusto deciso, intenso e persistente, così come la terra da cui deriva ed i suoi abitanti. Da oggi è disponibile la nuova annata di OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA NOVO FRANTOIO - La Cinta di Guido. Il risultato finale è un olio EVO fortemente toscano, ottenuto grazie ad un'unica spremitura a freddo, quindi estraendo unicamente la parte migliore dell’oliva. Si tratta di un olio che, grazie alla sue qualità di prima fascia sia dal punto di vista gustativo che nutrizionale, è entrato a far parte del consorzio IGP e BIO. Due certificazioni che premiano produttori d’eccellenza, rispettosi del territorio e dell’artigianalità del prodotto. Ideale per valorizzare piatti e cibi dal sapore importante.
Fotografia caricata da OIP
OIP
05/02/2018 12:42:25
Oggi vi presentiamo una ricetta che non può mancare in nessuna tavola del Sud Italia: stiamo parlando della "Parmigiana di melanzane". Le sue origini risalgono al XV secolo quando gli Arabi importarono le melanzane dall'India alla Sicilia. È probabile che inizialmente la ricetta abbia preso ispirazione dalla simile Moussaka, piatto di origine turca. Senza ulteriori indugi eccovi la nostra versione di questa ricetta. Ingredienti: Melanzane viola, Passata di pomodoro Pugliese - Masseria Dauna, Scamorza Affumicata - Caseificio Voglia di Latte, Aglio Rosso di Nubia, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, basilico, olio si semi. Per prima cosa tagliare le melanzane a fette e metterle sotto un peso per qualche ora in modo da fargli perdere acqua ed evitare che assorbano l'olio durante la frittura. Friggere le melanzane in olio di semi finche dorate, nel frattempo in una padella mettere dell'olio evo con uno spicchio d'aglio (che verrà rimosso), versare la salsa di pomodoro ed aggiungere delle foglie di basilico cuocendo per qualche minuto. Prendere una teglia alta e disporre del sugo sul fondo, quindi mettere le melanzane e coprirle con delle fette di scamorza e del parmigiano grattugiato facendo altri due strati identici. Cuocere in forno a 180° per 45 minuti, il piatto si manterrà buono anche nei giorni seguenti.
Fotografia caricata da OIP
OIP
29/01/2018 18:13:51
In Italia c'è una varietà tale di specialità tipiche diverse tra di loro che alcune di queste sono sconosciute dalla maggior parte delle persone. Oggi vi daremo un'antica ricetta dalla città di Brescia (Centro-Nord Italia): Il Manzo all'olio di Rovato. Ingredienti: Cappello del prete Di Fassona Piemontese - Macelleria Mastra Alebardi, Olio Extravergine di Oliva Garda Bresciano DOP BIOLOGICO - Podere dei Folli, vino bianco, Filetti di acciughe extra in olio Extra vergine di oliva - Mare Puro, Aglio Rosso di Nubia, Grana Padano DOP, pane grattato, prezzemolo. Per prima cosa bucare (steccare) la carne riempiendo i fori con acciughe ed aglio. Quindi porre la carne in una pentola alta e stretta, versare metà olio evo e metà vino bianco fino a coprire quasi del tutto cuocendo per 3 ore con coperchio a fuoco molto basso. Una volta cotto tagliare a fette, filtrare il fondo dall'olio ed il vino in eccesso aggiungendo grana grattugiato , pane grattato e prezzemolo in modo da ottenere la salsa da accompagnamento. Impiantare alcune fette di carne e servire con la salsa in cima.
Fotografia caricata da OIP
OIP
08/01/2018 16:44:58
In questi giorni Flos Olei 2018, una delle più importanti guide internazionali sull'Olio EVO, verrà rilasciata. Siamo lieti di anticiparvi che Casaliva Comincioli si è classificato al secondo posto (a pari merito con altri 5 oli EVO) con un punteggio di 99/100. Un grande risultato raggiunto da un prodotto eccellente. Solo guardando la confezione si presenta come un pregiato profumo, dando l'idea dell'estrema cura e qualità del prodotto. Il suo sapore è quello tipico dell' Olio EVO del Garda: complesso, deciso ed intenso; caratterizzato da particolari note amare e piccanti con sentori di trifoglio verde.
Fotografia caricata da OIP
OIP
17/12/2017 13:02:10
Dal momento che vi abbiamo appena parlato dei nostri prodotti natalizi e speciali pacchi natalizi, vi daremo una delle più famose e tipiche ricette natalizie italiane: il cotechino con lenticchie. In questo caso useremo il Musetto - Salumificio Lovison, una varietà speciale di cotechino conosciuta da tutti gli appassionati di gastronomia italiana e chef. Sono diversi gli elementi che rendono questo prodotto diverso da un comune cotechino, dalla carne di maiali 100% friulani allevati unicamente con mangimi non OGM, alle parti del maiale usate (guancia, gola, stinco e cotenna) ed il mix segreto di spezie che lo rendono allo stesso tempo gustoso e delicato. I ngredienti: Musetto - Salumificio Lovison ,Lenticchia Nera di Sicilia - Azienda Agricola Agrirape, sedano, carota, cipolla, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, brodo vegetale, 1 foglia di alloro, sale, pepe. Per prima cosa, partendo d acqua fredda, far bollire il musetto per 3 ore. Nel frattempo tritare sedano, carota e cipolla soffriggendoli in un'ampio tegame con dell'olio evo. Quindi aggiungere le lenticchie e coprire con del brodo vegetale lasciando cuocere per un'ora e mezza aggiungendo una foglia di alloro. Quando le lenticchie saranno pronte condire con sale e pepe, tagliare il musetto a fette ed infine unirlo alle lenticchie.
Fotografia caricata da OIP
OIP
06/12/2017 12:11:52
Questo è probabilmente il miglior periodo per un piatto di tagliatelle ai funghi, giusto? Per rendere la vostra ricetta davvero indimenticabile vi consigliamo le Tagliatelle all'uovo Caponi, un'eccellenza nella la pasta all'uovo artigianale italiana. Infatti ciò che rende unici i prodotti di questa azienda sono i 24 tuorli usati per kg di farina, portando la pasta su un altro livello. Ingredienti: Tagliatelle all'uovo Caponi, funghi porcini, Burro Con Tartufo - I Peccati Di Ciacco, Olio Extravergine di Oliva Garda Bresciano DOP BIOLOGICO - Podere dei Folli, Aglio Rosso si Nubia, prezzemolo, Sale marino di Trapani integrale grosso, pepe. Ricetta: Cuocere le tagliatelle in acqua bollente salata per 2/3 minuti. Nel frattempo far saltare i funghi con olio evo ed uno spicchio d'aglio aggiungendo del prezzemolo tritato alla fine e aggiustando di sale e pepe Scolare la pasta, unire e funghi e mantecare con del burro al tartufo
Fotografia caricata da OIP
OIP
27/11/2017 18:40:38
Da oggi è disponibile il nuovo Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo spremitura 2017. Il metodo di estrazione a freddo rende l'olio Adamo Bio un olio extra vergine biologico con eccellenti proprietà organolettiche. Colore, gusto e ottima digeribilità per ogni piatto. Fondata nel 1913, l’azienda Adamo produce seguendo le norme vigenti dell’agricoltura biologica. Ciò che caratterizza questo Olio EVO Siciliano è il sapore delicato e non invasivo, che lo rende adatto ad ogni sorta di ricetta.
Fotografia caricata da OIP
OIP
10/11/2017 11:51:45
Mentre cammini lungo le strade o in un parco durante gli ultimi giorni di Ottobre è facile che ti possa ritrovare immerso in un paesaggio che va dal giallo, all'arancione fino al marroncino a causa del manto di foglie cadute. Questi colori ci ricordano che l'autunno è la stagione ideale per la Zucca Mantovana, indiscutibilmente la varietà migliore tra quelle Italiane. Le sue origini in Italia risalgono a diversi secoli fa, quando venne importata dall'Asia e dal nuovo mondo. Solitamente la zucca è famosa per i fantastici ripieni dei tortelli, ma oggi vi daremo una ricetta differente: Mezze maniche cacio e pepe con crema di zucca e capocollo croccante. Ingredienti:Mezze maniche Mancini, Zucca Mantovana, Ossocollo - Salumificio Lovison, Aloise - Olio Extra Vergine d'oliva Puliese Agriè, Pecorino Sardo con caglio vegetale - Dolce di cardo stagionato 6 mesi - Azienda Agricola Mureddu Aru, Sale marino di Trapani integrale grosso, pepe nero. Per prima cosa tagliare la zucca in pezzi e metterla in forno per 20 minuti. Quando la polpa sarà morbida rimuoverla dalla buccia e metterla in un mixer aggiustando di sale ed unire un goccio di olio evo. Calare le mezze maniche in acqua salata bollente per metà del tempo indicato sulla confezione. Nel frattempo tagliare l'ossocollo in piccoli pezzi e farlo saltare in padella con un filo d'olio finché croccante. A metà cottura scolare la pasta conservando l'acqua di cottura, finire la cottura in una padella dove prima è stato tostato del pepe aggiungendo l'acqua di cottura poco a poco. Quando sarà pronta mantecare con il pecorino grattugiato e pepe nero a fuoco spento. Prendere un piatto fondo, mettere la crema di zucca sul fondo, quindi la pasta ed in fine l'ossocollo croccante con un'ultima spolverata di pepe.
Fotografia caricata da OIP
OIP
25/10/2017 11:45:33
L'antipasto è la portata ideale per stimolare la fantasia in cucina e provare diversi sapori durante lo stesso pasto, dai salumi e carne al pesce crudo e verdure. Oggi vi daremo un buon consiglio per preparare un antipasto gustoso, fresco e anche salutare: tartare di gamberi con salsa guacamole e pane carasau. Ingredienti:gamberi freschi, avocado, lime, Cipolle rosse di Tropea / Cipolle di Montoro (secondo stagionalità) o Aglio Rosso di Nubia, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, Sale marino integrale fino, pepe nero, zucchine, Pane Carasau. Pulire i gamberi rimuovendo gli intestini, successivamente tagliarli in piccoli pezzi. Mettere alcuni pezzi dei gamberi tra 2 fogli di carta forno e con l'aiuto di un batticarne appiattirli, quindi riporre le tartare nel freezer finché non verranno servite. Per la salsa all'avocado l'ideale è scegliere un frutto abbastanza maturo (quindi più molle), sbuccciarlo e mettere la polpa nel mixer con del succo di lime, cipolla o aglio (meno) tritati, olio EVO, sale e pepe. Tagliare le zucchine a cubetti e farle saltare in padella con dell'olio e condire con del pepe nero. Infine togliere la tartare dal freezer ponendola in un piatto piano, posizionare le zucchine ed il pane carasau sopra la tartare e guarnire con la salsa all'avocado accanto.
Fotografia caricata da OIP
OIP
06/10/2017 16:39:40
Oggi vi daremo un'idea per un piatto all'interno di un buon menù degustazione. Che cosa intendiamo? Questo tipo di menù, al contrario dei tradizionali quattro piatti di un pasto completo al massimo, è composto da diversi piccoli assaggi, questo permette al palato di provare più sapori del normale e viaggiare attraverso diverse consistenze, tecniche di cottura e prodotti. La ricetta di oggi è: provola affumicata impanata e fritta, scampi crudi e zucchine grigliate con pappa al pomodoro. Ingredienti: Provola di Bufala Affumicata di Battipaglia - Caseificio Esposito, scampi freschi, zucchine, Pomodori San Marzano Dop - Agrigenus, Pomodori Ciliegino di Pachino, uova, pane grattato, Aglio Rosso di Nubia, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, Basilico italiano (genovese) Piantina in Vaso 10 cm. - Orto mio, Sale marino integrale fino. Per prima cosa sgusciare gli scampi freschi ed eliminare gli intestini. Asciugare un po' la provola di bufala affumicata dal latte, metterla nelle uova sbattute e infine nel pane grattato, quindi porre le crocchette nel freezer per rendere la panatura più solida. Tagliare le zucchine in fette molto sottili utilizzando un pela patate e grigliarle ( dal momento che saranno molto fini ci vorrà anche meno tempo del solito). Per la salsa al pomodoro usare 50% pomodori pelati agrigenus e 50% pomodorini ciliegio, cuocere a fuoco lento per mezz'ora con uno spicchio d'aglio (che verrà tolto alla fine), olio evo, sale e qualche foglia di basilico fresco. Passati i 30 minuti frullare in un mixer, poi passare in un colino. Appena prima di servire il piatto friggere la provola affumicata impanata. Infine impiattare come in foto.
Fotografia caricata da OIP
OIP
26/09/2017 11:58:15
Le acciughe anticamente erano tra i pesci più diffusi poiché conservate sotto sale non solo erano in grado di resistere a lungo, ma diventavano persino più gustose. Oggi Agostino Recca porta avanti le antiche tradizioni e lavorazioni attraverso la sua azienda in Sicilia a Sciacca. Ogni processo è fatto a mano poiché Agostino sostiene che "Le macchine non possono distinguere una buona acciuga da una cattiva, ma queste donne possono" come ha dichiarato in un'intervista televisiva durante uno speciale girato dalla BBC. Oggi vi daremo una ricetta che ha come protagonista i Filetti Di Acciughe In Olio Di Oliva - Agostino Recca: Spaghetti burro e alici. Ingredienti: Filetti Di Acciughe In Olio Di Oliva - Agostino Recca, Linguine di Gragnano - Pastificio Dei Campi (oggi useremo le linguine al posto degli spaghetti), Burro - Az. Agricola Frascio, Aglio Rosso di Nubia, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, Sale Marino Grosso Integrale Raccolto a Spalla - Cuordisale - Salinagrande, peperoncino, pane. Per prima cosa cuocere le linguine in acqua bollente salata per metà della cottura indicata sulla confezione. Nel frattempo tritare le acciughe (3 a persona) e quindi mettere in una padella le alici peperoncino tritato ed aglio con un filo d'olio evo e soffriggere. A metà cottura scolare la pasta e conservare l'acqua di cottura, così da finire la cottura in padella con il soffritto aggiungendo man mano l'acqua di cottura fino a quando a pasta non sarà pronta (al dente). In questo modo l'amido formerà una cremina densa, quindi togliere dal fuoco ed aggiungere il burro mantecando la pasta come se fosse un risotto per rendere ancora più cremosa e saporita. Infine tostare del pane grattato grossolanamente ed aggiungere sopra come guarnizione per darà un sapore tostato e croccantezza.
Fotografia caricata da OIP
OIP
05/09/2017 11:25:54
I ricci di mare sono una specialità di mare molto apprezzata e pregiata, grazie al loro sapore che incarna l'essenza e la freschezza del mare. Le uova sono la sola parte dei ricci che viene mangiata, di conseguenza solo le femmine sono commestibili. Se si vuol gustare la polpa di ricci fresca si deve mangiare il giorno stesso in cui viengono catturati, dei conseguenza la polpa di ricci viene normalmente surgelata il prima possibile per mantenere il suo gusto originario nella maggior misura possibile. Oggi vi daremo un classico per valorizzare ed apprezzare i ricci di mare: Spaghetti ai ricci di mare. Ingredienti: Spaghetti - Pasta Bossolasco, Polpa di Ricci Congelata - La Bottarga di Tonno Group, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, Aglio Rosso di Nubia, Sale marino di Trapani integrale grosso, peperoncino, prezzemolo. Per prima cosa bollire l'acqua, salarla e calare la pasta (il tempo dio cottura è indicato sulla scatola). Nel frattempo fare soffriggere in una padella olio evo, uno spicchio d'aglio in camicia e del peperoncino, quando sarà pronto togliere lo spicchio d'aglio. Un minuto prima che sia pronta scolare la pasta e tenere 1\2 bicchieri dell'acqua di cottura. Quindi saltare la pasta nella padella con l'olio insaporito e l'acqua di cottura che , una volta evaporata, avrà rilasciato l'amido rendendo i vostri spaghetti cremosi in modo naturale. Solo alla fine aggiungere la polpa di ricci, che deve solo scaldarsi e non cuocere, guarnire con del prezzemolo tritato.
Fotografia caricata da OIP
OIP
28/08/2017 11:48:53
Il Pane Carasau è un tipico pane sardo non lievitato. È conosciuto come il pane dei pastori, poiché, dal momento che in passato questi ultimi erano obbligati a trascorre lunghi periodi lontani da casa, il pane carasau era l'ideale grazie alla sua lunga conservazione. L'impasto è molto semplice e genuino: solo acqua, farina, un poco di olio extra vergine d'oliva ed una doppia cottura in forno a legna a 400-550 gradi, poiché la seconda da al pane il suo tipico colore dorato e leggerezza. La croccantezza e versatilità sono il segreto del suo successo, dal momento che si abbina bene a quasi ogni prodotto, quindi oggi vi daremo una ricetta semplice ma gustosa con protagonista questo pane sardo: Lasagne di Pane Carasau. Questa ricetta non segue regole stretto potete usare qualsiasi affettato, formaggio o verdura avete nel frigo al momento. Ingredienti: 3 fogli di Pane Carasau, Salsiccia fresca (Salamina)- Salumificio Lovison, Provola di Bufala Affumicata di Battipaglia - Caseificio Esposito, zucchine, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo. Fate cuocere la salsiccia, tagliate le zucchine e fatele saltare in padella con un filo di olio evo. In una teglia da forno formate 3 strati con il pane carasau leggermente bagnato ,il radicchio, poco sale, olio e la provola a fette. Finite con la provola e infornate per 15 minuti a formo preriscaldato 180°. Vini consigliati: CANNONAU DI SARDEGNA COSTERA Argiolas o VERMENTINO MAZZOTTI - CONTE DE QUIRRA.
Fotografia caricata da OIP
OIP
11/07/2017 11:18:21
Il Principato di Lucido può vantare una storia quasi millenaria. Fu fondato nel 1123 dai monaci Cistercensi che furono i primi ad introdurre la coltivazione del riso. La produzione del riso è interamente a basso impatto ambientale ed il confezionamento in atmosfera protetta garantisce la freschezza e la qualità del prodotto. Dal momento che il carnaroli è il riso più adatto ai risotti, vi daremo una ricetta di un risotto dal sapore estivo: Risotto con gamberi, zucchine e burrata. Ingredienti: Riso Carnaroli Principato di Lucedio, gamberi, Burrata pugliese - Caseificio Voglia di Latte, zucchine, cipolla, pomodorini, vino bianco, Burro - Az. Agricola Frascio, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo. Per prima cosa pulire i gamberi e mantenere le teste per fare una bisque. Far saltare le teste di gamberi in una pentola con della cipolla e dei pomodorini per 1\2 minuti quindi aggiungere acqua fredda. Tagliare le zucchine in piccoli cubetti e farle saltare in padella con dell'olio evo. In un'altra pentola far rosolare della cipolla tritata fino con dell'olio evo e quindi tostare il riso, quando il riso sarà tostato sfumare con del vino bianco fino a quando non evapora ed infine aggiungere la bische. Aggiungere 1\2 mestoli di bische alla volta, il riso non deve essere sommerso, continuare finché il risotto non sarà pronto. Infine aggiungere una noce di burro, i gamberi e mantecare. Impiantare il risotto con i gamberi aggiungendo le zucchine e della burrata pugliese.
Fotografia caricata da OIP
OIP
07/07/2017 12:16:42
Perché mangiare sano dovrebbe sempre significare senza sapore? Di certo non siamo d'accordo, e ve lo proveremo dandovi una ricetta allo stesso tempo sana e gustosa. Il segreto sta nella qualità della materia prima, infatti la pasta di Tumminia, a differenza della maggior parte delle altre varietà di pasta, deriva da un grano antico siciliano che non solo porta diversi benefici al corpo, ma ha anche un'aromaticità ed un sapore unici che vi faranno innamorare di questo fantastico prodotto. Dunque eccovi la ricetta di oggi: Tagliatelle di Semolato di Tumminìa Fastuchera con verdure di stagione. Ingredienti: 300g di tagliatelle di tumminia, verdure di stagione (oggi useremo zucchine, cipolle, melanzane, fave e pomodorini), Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, Sale Marino Fine Integrale Raccolto a Spalla - Cuordisale - Salinagrande, pepe nero. Per prima cosa tagliare le verdure, quindi farle saltare in padella con un filo di olio Evo condendo con sale e pepe. Buttare le tagliatelle in acqua bollente salata, scolarle dopo 3 minuti conservando un po' di acqua do cottura. Finire la cottura delle tagliatelle in padella con le verdure ed 1\2 mestoli di acqua di cottura per circa un minuto. Se desiderate un po' di sapore extra aggiungere della Ricotta di Pecora Salata Stagionata.
Fotografia caricata da OIP
OIP
29/06/2017 11:31:35
Uno dei principi della nostra filosofia aziendale è usare ciò che la natura concede senza forzarla, poiché mangiare e cucinare verdure stagionali è essenziale per avere la dieta più sana e gustosa possibile. Quindi vi daremo una ricetta di cui il protagonista è una tipica verdura estiva italiana: il fiore di zucca. Il fiore di zucca viene cucinato come delizia estiva ormai da secoli, soprattutto nelle regioni centrali e meridionali dell'Italia. Sono considerati uno dei primi street food della storia, vengono cucinati in modo diverso da regione a regione ma sempre fritti. Oggi vi daremo la nostra ricetta per dei deliziosi fiori di zucca ripieni fritti in pastella. Ingredienti: fiori di zucca; 100 g Farina biologica di grano tenero tipo “0”; 100 ml Birra Blonde Ale Tavolara - CONTE DE QUIRRA oppure acqua gassata ed un pizzico di lievito (birra ed acqua devono essere ghiacciate); 100 g Ricotta di Bufala - Caseificio Artigianale Esposito; Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, Sale Marino Fine Integrale Raccolto a Spalla - Cuordisale - Salinagrande, pepe nero. Per prima cosa preparare la pastella unendo la farina alla birra (o acqua gassata e lievito) amalgamando con una frusta da cucina. Per il ripieno tagliare qualche filetto di acciuga ed amalgamare con la ricotta di bufala condendo con un filo di olio EVO e pepe nero. Riempire i fiori di zucca ed immergerli nella pastella, quindi friggerli in olio bollente, quando saranno pronti asciugarli e condire con un pizzico di sale marino.
Fotografia caricata da OIP
OIP
26/06/2017 12:03:22
Hai bisogno di idee fresche e veloci per questi caldi giorni d'esame? Ecco una ricetta genuina, gustosa e fresca: Crostone con stracciatella, bottarga di tonno e zucchine alla menta. Ingredienti: Crostone di pane, stracciatelle pugliese, bottarga di tonno Bluefin tuna bottarga 500/800 - La Bottarga di Tonno Group, zucchine, sale e pepe. Per prima cosa metti il pane a tostare, tagliala bottarga a fettine fini e condire in una piccola tazzina con olio EVO. Taglia le zucchine a rondelle e falle saltare in padella con un filo d'olio condendo sale e pepe. Quando le zucchine saranno quasi pronte aggiungere la menta fresca spezzettata a mano e finire la cottura amalgamando affinché l'aroma ed il sapore della menta fresca vengano assorbiti dalle zucchine. Infine prendere una fetta di pane tostato, mettere la stracciatella come base ed aggiungere sopra prime le zucchine ed in fine la bottarga ed un giro d'olio finale, tu ed i tuoi ospiti ne rimarrete subito incantati! Un ottimo abbinamento per esaltare questa ricetta è un bianco frizzante Franciacorta come La Valle “Naturalis” - Franciacorta Extra Brut D.O.C.G. .
Fotografia caricata da OIP
OIP
14/06/2017 11:23:25
Oggi vi parleremo di uno dei simboli, se non il simbolo, della gastronomia romana:la Pasta all'Amatriciana. La pasta all'Amatriciana è una discendente diretta della pasta alla gricia, che è un piatto di spaghetti o maccheroni conditi con olio EVO, pepe, pecorino romano e guanciale, nato in un paese reatino di nome Grisciano. L'aggiunta del pomodoro alla ricetta è attribuita ad un cuoco romano di nome Francesco Leonardi che a fine XVII secolo cucinò la prima Amatriciana alla corte del Papa, servendo durante un importante banchetto istituzionale un piatto popolare in tipico stile Romano. L'amatriciana, come altre paste, non ha una ricetta unica ed strettamente definita, vengono aggiunte a seconda anche di quello che si ha in casa, diverse varianti che però mantengono come base 3 ingredienti fondamentali: guanciale, pomodoro e pecorino romano. Ecco a voi la nostra ricetta. Ingredienti: 400 g bucatini, 150 g guanciale, 75 g pecorino romano grattugiato, 300 g passata di pomodoro, sale e peperoncino qb. Buttare i bucatini in acqua bollente salata guardando la cottura sulla scatola. Nel frattempo far rosolare il guanciale in padella e, quando sarà croccante, aggiungere la passata di pomodoro ed il peperoncino tritato, lasciare andare a fuoco lento finche il sugo non si restringe al punto giusto. Quando la pasta sarà al dente scolare e saltare in padella con il sugo all'Amatriciana, amalgamare con il pecorino romano e servire ben calda.
Fotografia caricata da OIP
OIP
07/06/2017 11:32:42
Oggi vi suggeriremo una ricetta veloce semplice ma elegante grazie alla qualità del nostro tonno rosso, un prodotto che non ha bisogno di grandi lavorazioni per mostrare il suo incredibile gusto e freschezza. Per questo piatto useremo la ventresca di tonno, la parte più grassa e pregiata del tonno rosso. Eccovi la Ventresca di tonno rosso Siciliano in crosta si sesamo con hummus di ceci e maionese al caffè. Ingredienti: 100 g di ventresca di tonno rosso; hummus; maionese e polvere di caffè. Per l'hummus: 300 g Ceci precotti; 50 g Semi di sesamo, 75 g Acqua calda; 70 g Succo di limone; 30 g Olio di sesamo; Paprika 1 cucchiaino; Aglio 1 spicchio; Sale fino e Pepe nero q.b. Sbucciate lo spicchio d'aglio, dividetelo a metà per togliere l'anima interna e procedete tritandolo molto finemente. Quindi prendete il ciuffo di prezzemolo, sciacquatelo, asciugatelo e tritate anch'esso finemente. Versate i semi di sesamo in una padella antiaderente e tostate i semi per 2-3 minuti. Poi trasferiteli nell’apposita suribachi (tipica ciotola giapponese) oppure in un mixer. Iniziate a pestare e solo dopo qualche istante aggiungete l'olio di sesamo a filo, un pizzico di sale, l'acqua calda e continuate a mescolare. Poi unite i ceci precotti, scolati dal liquido di conservazione (10) e continuate a mescolare e pestare aggiungendo il resto degli ingredienti ed amalgamare finché il composto non sarà uniforme. Per la maionese: 2 uova, olio di semi, succo di mezzo limone, polvere di caffè Mettere le uova intere in un mixer ed iniziare a frullare aggiungendo l'olio a filo finché la salsa non raggiungerà la giusta consistenza, quindi aggiungere il succo di limone ed amalgamare. Solo per ultimo un pizzico di polvere di caffè (poca, dato il sapore molto forte del caffè) Mettere la ventresca in una teglia in forno a 180 gradi con un pizzico di olio evo e semi di sesamo alle estremità, cuocere per circa 4 minuti (controllare sempre, altrimenti si rischia che il tonno cuocia troppo e diventi stopposo). Mettere per primo l'hummus in un piatto fondo, guarnire con la maionese al caffè ed infine posizionare il tonno in cima.
Fotografia caricata da OIP
OIP
30/05/2017 11:18:30
Con l'esame alle porte e le giornate che iniziano a farsi sempre più calde spesso si ha voglia di mangiare qualcosa di fresco ma anche gustoso, Pesto alla Trapanese - SoloSole è un sugo tipico Siciliano perfetto per questo periodo. I suoi ingredienti sono pieni di freschezza e sapore, ma allo stesso tempo sono sani e leggeri poiché contiene unicamente pomodori, olio EVO, mandorle tostate, basilico e sale. Tutti gli ingredienti usati da SoloSole sono coltivati e raccolti in Sicilia, stiamo quindi parlando di materia della miglior qualità!
Fotografia caricata da OIP
OIP
15/05/2017 15:54:02
Solo Sole ha il potere di rinchiudere la vera essenza ed i gusti della Sicilia in un barattolo. L'azienda è a conduzione familiare e le ricette tradizionali vengono tramandate di generazione in generazione. il Sugo alla Norma è una della più famose salse tipiche Siciliane e contiene: melanzane, pezzettini di pomodoro, olio EVO, aglio, sale e zucchero. Dopo averlo unito alla pasta aggiungi una spolverata di ricotta di pecora stagionata.
Fotografia caricata da OIP
OIP
24/04/2017 10:42:48
Cà Reinene è il Garda EVO per eccellenza. La sua altissima qualità l'ha portato ad essere l'olio EVO Italiano più premiato del 2016 ricevendo riconoscimenti come "3 foglie Gambero Rosso" o le "3 olive Slow Food" e molti altri ancora!
Fotografia caricata da OIP
OIP
20/04/2017 16:25:33
Come aggiungere un tocco di originalità alla tua cena a base di pesce? Prova la nostra Bottarga di Tonno, proviene direttamente da Tonno pescato a largo della Sicilia. Da servire in una pasta o su un crostino con olio evo e limone.
Fotografia caricata da OIP
OIP
20/04/2017 16:07:22

News riguardanti Olio EVO

Domande su Olio EVO

Buon giorno ,Desidero conoscere il prezzo del vs olio evo nelle confezione da un lt Grazie
Domanda posta da: Aniello De Santis ( 05/12/2015)

OIP S.R.L.

La più grande boutique del cibo ITALIANO di qualità ad un prezzo equo.
MAGAZZINO DI SPEDIZIONE: Via Nicolò Copernico 5/7 - 25020 Flero ( BS )
C.F./P.IVA/Reg. Impr. Brescia: 03443730985 - REA: BS 534780 - Capitale Sociale Euro 80.400,00 Interamente versato

Tel.: +39.0303581121
Email: info@soloprodottiitaliani.it - PEC: info@pec.soloprodottiitaliani.it

Il Progetto - Privacy Policies - Condizioni di vendita

Lingue/Languages
Lingue/Languates project OIP

Visitatori del giorno: 4269


ECOMMERCE CERTIFICATO
ECOMMERCE CERTIFICATE

E-Commerce Certificato

PAGINE CIFRATE HTTPS
ENCRYPTED HTTPS PAGES

I installed a Let's Encrypt certificate on our website
I installed a Let's Encrypt certificate on our website.

PAGAMENTI SICURI
SECURE PAYMENT METHODS

Secure Payments
Pay with PayPal

CORRIERI SPECIALIZZATI
COURIER SPECIALIZED

Currier for OIP