AGGIORNAMENTO DEL 17-03-2020 - CORONAVIRUS - Nonostante la situazione legata all'emergenza sanitaria il servizio di spedizione della merce è regolarmente attivo. Sono segnalati ritardi sulle spedizioni nazionali sconsigliamo per questa settimana l'acquisto di prodotti freschi non siamo in grado di garantire la consegna nei tempi previsti. Le spedizioni verso l'estero non stanno invece subendo ritardi.
Logo OIP
Forum & Faq OIP Shipping Cost E-commerce
Non ci sono prodotti in carrello
Home - News - Tracking- Prodotti Biologici - Senza Glutine o Lattosio
Spese di spedizione gratuite oltre i 150 euro ( Tabella completa spese spedizione ) .

SPEZIE

Presentazione spezie

Prodotti collegati a spezie


Riso Basmati Principato di Lucedio

Riso Basmati Principato di Lucedio

Aggiungi al carrello
Riso Basmati - 1 Kg.
7.20 €

Riso Nero Venere Principato di Lucedio

Riso Nero Venere Principato di Lucedio

Aggiungi al carrello
Riso nero venere - 500 gr.
5.69 €

Gin Del Professore À La Madame - Antica Distilleria Quaglia

Gin Del Professore À La Madame - Antica Distilleria Quaglia

Aggiungi al carrello
Gin Del Professore À La Madame cl.70
47.61 €
Gin Del Professore À La Madame cl.70 - Pallet 120 Bottiglie
4574.70 €

Post inerenti spezie

Valpolicella significa certamente Amarone, ma non solo. A ricordarcelo è Torre D’Orti, cantina per cui la qualità è una scelta costante. Dalla posizione strategica sopraelevata, alla selezione dei vitigni più adatti, alla adozione di rese di molto inferiori a quanto stabilito dai disciplinari, in modo da utilizzare unicamente le uve migliori trasferendo il meglio del territorio. Torre d’Orti Valpolicella DOC è un vino rosso dalle sfumature violacee, inizialmente a prevalere è la frutta rossa (ciliegia), arrivano poi aromi di spezie (cannella, chiodi di garofano) decisi ma armoniosi. Al palato è morbido, vellutato e non eccessivamente tannico, con una note finale di legno e vaniglia date dall’affinamento in botte accompagnate da una perfetta acidità che ne favorisce l’ottima bevibilità. VALPOLICELLA TORRE D'ORTI MORARI
Fotografia caricata da OIP
Quando si parla di Primitivo di Manduria e vitigni pugliesi in generale, Cantine San Marzano è una garanzia sia in fatto di qualità che di varietà. La cantina pugliese, infatti, produce non solo diverse varianti di Primitivo di Manduria doc, ma prova anche a sperimentare altri vini, pur rimanendo coerente al principio di territorialità delle uve. È così che nasce Cantine San Marzano Cinquanta Collezione, nome che deriva dall’età minima delle viti da cui derivano le uve vinificate, un vino che sa letteralmente di Puglia. Non poteva che essere così, con un blend di Primitivo e Negroamaro che all’olfatto regala aromi fruttati, di spezie e tipici dei vini liquorosi, mentre al palato la struttura ben definita è certamente presente, pieno, morbido, ma in misura minore rispetto ai primitivo in purezza della stessa cantina, rendendolo un vino più orientato verso il pasto (perfetto con carni rosse e arrosti) che alla meditazione.
Fotografia caricata da OIP
La Mortadella Favola - Palmieri è ormai entrata nelle eccellenze, ma soprattutto nei cuori, di tutti gli appassionati di affettati italiani come testimonia la presenza nella guida “Salumi d’Italia” 2019 redatta da l’Espresso (con il massimo punteggio di 5 spilli), ma quali sono le ragioni di questo successo? Palmieri, il produttore, si è differenziato introducendo una vera e propria novità in campo: infatti questa è la prima e sola mortadella ad essere insaccata nella cotenna a mano e cotta in forno a legna. Un passaggio tecnico che rende unico il prodotto, unito al perfetto equilibrio tra spezie, l’uso esclusivo di carne italiana e controllata, l’assenza di lattosio, polifosfati e glutine, rendendola così accessibile a più persone possibili.
Fotografia caricata da OIP
Spezie e aromi sono un alleato formidabile in cucina, ed è sempre bene, per quanto possibile, averne il più freschi possibile. Dal canto nostro cerchiamo di favorire questo aspetto fornendo la possibilità di acquistare sul nostro sito piantine in vaso Orto Mio coltivate in Italia in provincia di Forlì, comode e pratiche, a misura di qualsiasi abitazione. Come nel caso del peperoncino rosso di Calabria, varietà proveniente dalla regione per eccellenza del gusto piccante italiano, una di quelle spezie che rendono a meglio quanto più fresche. Grazie all’utilizzo direttamente successivo alla raccolta, i sapori rimangono più intensi, inoltre le piantine Orto Mio come Peperoncino Piccante - Piantina in vaso - Orto mio Calabrese diavolicchio Italico sono anche delle ottime decorazioni per la casa.
Fotografia caricata da OIP
Urlari è una delle cantine Toscane che negli ultimi anni si è ritagliata un posto tra i nomi emergenti, in un panorama enologico nel quale, data la presenza di moltissimi produttori di ottimo livello, spiccare è tutt’altro che semplice. Un successo dovuto a diversi fattori, tra cui risalta l’enologo Jean-Philippe Fort, uno dei grandi nomi della vinificazione di Bordeaux in Francia, motivato dalle particolari caratteristiche del terroir toscano e dalla possibilità di seguire il progetto sin dalla prime fasi. I riconoscimenti non tardano ad arrivare, dai bicchieri Gambero Rosso alle ottime recensioni di Wine Enthusiast, in particolare per il Merlot in purezza della cantina, MERLOT L'URLO URLARI, tanto apprezzato dai consumatori da arrivare ad essere il vino più votato nella app Vivino nelle scorse settimane, con un punteggio medio di 4.2/5. Il colore è un rosso intenso dalla tonalità piuttosto scura, al naso risaltano aromi di frutta rossa, mirtilli in particolare, accompagnati da spezie e tabacco. Al palato si percepisce immediatamente una sensazione vellutata assoluta, piena, con note speziate intense (cannella, chiodi di garofano) ed infine di vaniglia grazie all’affinamento di 12 mesi in barrique di rovere francese, ottima anche la persistenza.
Fotografia caricata da OIP
I Super Tuscan sono dei vini che nascono dall’unione del vitigno locale toscano per eccellenza, il Sangiovese, con quelli internazionali come Merlot, Cabernet Sauvignon, Syrah ed altre varietà. Quella che negli anni 60’ veniva considerata quasi un’eresia da molti nel settore, ovvero contaminare le uve locali, si è rivelata invece una preziosa intuizione verso l’innovazione. Una zona particolarmente rinomata per la produzione di questi particolari blend è quella di Bolgheri, dove il terreno ha una composizione che rimanda a quello della Borgogna, adatto quindi alla coltivazione di vitigni internazionali oltre al Sangiovese stesso. Ed è proprio Bolgheri DOC la denominazione sotto la quale, nonostante i criteri siano ancora non definiti in modo stretto, hanno deciso di riunirsi i Super Tuscan, che devono essere non solo blend, ma anche dotati di una struttura importante. In questa categoria rientra di certo il Bolgheri Rosso Felciaino - Az. Agricola Giovanni Chiappini, Bolgheri DOC e Super Tuscan di fatto, blend di Sangiovese 10%, Merlot 40%, Cabernet sauvignon 50%, vino di ottimo livello e riconosciuto dagli esperti (92 Punti James Suckling). Colore rosso rubino, al naso sono evidenti le note di frutta rossa e spezie, al palato l’ingresso è morbido e leggermente dolce, un buon tannino vellutato al punto giusto che ne certifica la struttura e la predisposizione all’invecchiamento, infine una nota di vaniglia che ho trovato piacevole come in poche altre occasioni.
Fotografia caricata da OIP
La Calabria, tra le regioni italiane che si affacciano sul mare, è forse quella che nella cultura gastronomica è più legata alla sua parte di entroterra. Sapori decisi, forti, tra cui spicca la ’nduja, specialità tipica calabrese se ce n’è una che trova il vertice del suo livello di natività nella 'Nduja di Suino Nero - Consorzio Nero di Calabria, prodotta dal Consorzio Nero di Calabria, realtà nota tra le eccellenze gastronomiche. All’interno di quest’ultimo sono riuniti piccoli produttori che allevano allo stato brado e trasformano questa specie autoctona di maiale, parente stretto del più noto Patanegra Iberico, dotato straordinarie proprietà gustative ed organolettiche. La carne pregiata di questa varietà di suino conferisce morbidezza sia nel gusto che nella consistenza, oltre a contenere grassi polinsaturi omega 3 ed omega 6, che portano notoriamente benefici alla salute, in buona misura. Spezie e peperoncino sono bilanciati perfettamente, così aggiungono una gradevole nota piccante che esalta il sapore naturale del maiale nero senza coprirlo.
Fotografia caricata da OIP
FEUDI SAN MARZANO Primitivo di Manduria Sessantanni nasce con la scopo di reinterpretare un vino pugliese che fosse allineato alla tradizione, rimettere in circolazione i sapori originali della terra di provenienza, delle prime bottiglie che venivano prodotte qui, a San Marzano, in provincia di Taranto. Da qui parte una serie lunghissima di riconoscimenti (tra cui i tre bicchieri Gambero Rosso) ed apprezzamenti tanto per la qualità del vino in bottiglia quanto per l’idea portata avanti dall’azienda nella sua produzione. Quando lo versi nel bicchiere si percepisce già al primo impatto l’intensità fuori dal comune del primitivo di Manduria, un colore che rimane decisamente su toni scuri, al naso risaltano frutta a bacca scura, spezie e una nota alcolica. Al palato è molto morbido, persistente, quasi liquoroso con note di miele e barrique. Consigliato anche come vino da meditazione dopo pasto.
Fotografia caricata da OIP
Quella della Cantina Lazzari di Capriano del Colle (Brescia) è una storia di passione e di riscatto. La denominazione Capriano del Colle DOC, dove hanno sede i vigneti e la cantina, era nota per la produzione di vini dozzinali ad uso esclusivamente locale, ma la famiglia Lazzari sapeva bene che quel territorio racchiudeva potenzialità e qualità fuori dal comune. Nasce così un progetto di valorizzazione del terroir, con l’intento quindi di presentare un vino non elaborato in cantina, ma che rispecchiasse le qualità del territorio stesso.  Una filosofia aziendale che di conseguenza tratta il terreno con il massimo rispetto, affidandosi ad energie pulite, rinnovabili come il fotovoltaico, e eliminando l’uso di pesticidi tanto da ottenere la certificazione bio. I risultati hanno dato ragione al lavoro della famiglia Lazzari, che ha come punta di diamante i numerosi riconoscimenti internazionali ottenuti da Lazzari Riserva degli Angeli. Vino dal colore rosso rubino intenso, il naso ha sentori di frutta rossa molto matura e secondarie speziate. Al palato è decisamente morbido, rotondo e gentile nonostante i 15% gradi, ritornano le spezie, accompagnate da una nota di vaniglia davvero piacevole.
Fotografia caricata da OIP
La pasta fatta a mano rimane anche oggi, nonostante l’avvento delle nuove tecnologie, un valore aggiunto insostituibile. Lo sa bene tradizioni padane, azienda dove tutti i suoi Tortelli ripieni con Zucca a fazzoletto piccolo fatti a mano - Tradizioni Padane sono stesi e farciti uno ad uno manualmente. Procedimenti frutto di anni di conoscenza, pratica ed esperienza, influenzati anche dal contesto culturale locale, tutti questi sono fattori che sommati sono in grado di raggiungere risultati non replicabili in altro modo. Il risultato sono dei ravioli fatti a mano dotati di una sfoglia consistente, fragrante che racchiude un ripieno dove la dolcezza della zucca, che a volte risulta difficile da dosare, è ben bilanciata da amaretti, spezie, mostarda e formaggio.
Fotografia caricata da OIP
È noto come il Marsala sia nato in Sicilia quasi per caso, con l’aggiunta di acquavite ad un tipico vino siciliano di un mercante inglese in modo da preservarlo durante il viaggio. Il risultato fu sorprendente a tal punto che è ormai diventato una presenza stabile alla corte reale d’Inghilterra anche al giorno d’oggi. Se siete dei veri amanti di questo vino il Marsala Superiore Riserva AEGUSA Florio è un nome sacro, con un punteggio di 97/100 è parte della top 20 Extraordinary Wines of the world di Wine Advocate. Il lunghissimo affinamento nelle cantine Florio conferisce allo spettro gustativo una sorprendente profondità di sapori, come frutta matura, le molteplici spezie tra cui la liquirizia, una mineralità persistente e lunga ed una straordinaria sfumatura di miele bruciato. All’interno del nostro catalogo si possono trovare diverse annata di questo Marsala Siciliano, dalla più recente 2001 alla 1941, un vino 77enne che ogni amante del genere farebbe di tutto per poter assaggiare.
Fotografia caricata da OIP
È abbastanza percorrere pochi chilometri dalla nostra azienda per poter scoprire una cantina, i suoi vigneti ed il suo fondatore: Andrea Pirlo. Quest’ultimo è infatti il proprietario dell’ Azienda Vitivinicola Pratum Coller, con sede a Flero, in provincia di Brescia. Un territorio con una storica vocazione enologica a cui Andrea è legato sin dalla sua infanzia, così come per la produzione di vino, una tradizione di famiglia che ha deciso di sviluppare in questo nuovo progetto. Assaggiando Arduo IGP Montenetto - Pratum Coller By Andrea Pirlo, come suggerisce il nome, sono immediatamente percepibili la passione e la dedizione nella creazione di questo vino. L’assemblaggio di uve Merlot, Sangiovese e Marzemino, con un tocco di Cabernet, gioca su un equilibrio sottile e ricercato. I profumi sono prima di tutto frutti rossi e spezie, mentre al palato in prima battuta si ritrovano frutti rossi ma accompagnati da note terziarie, una struttura importante ed avvolgente data dall’anno di affinamento in barriques, che sostiene egregiamente anche i 15 gradi alcolici.
Fotografia caricata da OIP
Ogni vitigno, a seconda della diversa posizione geografica, terroir e clima ha una resa differente. Alcune località hanno dimostrato di essere l’accoppiamento ideale per una particolare varietà vinicola, questo è caso del Trentino Alto Adige e del Gewürztraminer. L’area è perfetta grazie al suolo roccioso, l’altitudine ed il clima temperato-freddo. Abbazia di Novaccella è una cantina storica, le cui prime produzioni risalgono al 1142, i vigneti si trovano nelle zone più estreme, poiché solo così è possibile avere la miglior esposizione possibile ed ottenere il meglio da questi tipi di vitigni. ABBAZIA DI NOVACELLA Gewürztraminer Praepositus 2016 è un vino Italiano premiato diverse volte grazie alla sua eccellente qualità, il colore è tipico con sfumature dorate. Il profilo aromatico propone frutta esotica e spezie (cannella, chiodi di garofano), le stesse sensazione proseguono al palato, dove sono sostenute da un’ottima struttura e persistenza.
Fotografia caricata da OIP
A volte dimentichiamo come spezie o erbe aromatiche possano esaltare i profumi ed il gusto di una ricetta, dando un tocco in più che le renda perfettamente equilibrate. La scelta di questi ingredienti deve quindi essere oculata e consapevole, come nel caso dell’Origano Siciliano a Mazzetti - Az. Agr. Balducco Fulgatore, direttamente dai campi della Sicilia, dove viene essiccato naturalmente dal sole che avvolge l’isola durante tutto l’anno. L’origano è raccolto manualmente e separato in mazzi, in modo tale che non solo conservi totalmente la sua intensa aromaticità dovuta al microclima ed all’aria marina, ma che sia allo stesso una perfetta decorazione per la vostra cucina. Ideale a fine cottura nelle ricette mediterranee sia di carne che di pesce come aroma e sulla pizza. Origano Siciliano.
Fotografia caricata da OIP
Nonostante gli incredibili progressi tecnologici, nel mondo del cibo in alcuni casi l'abilità manuale degli esperti artigiani è ancora insostituibile, sia per il fascino che per il gusto inimitabile e personale che aggiunge al prodotto finale. È questo il caso del Salame punta di coltello - Salumificio Lovison, che grazie al lavoro delle mani esperte dei norcini risulta un affettato unico ed esclusivo. All'assaggio si nota subito la macinatura manuale a coltello, quindi più grossolana, volta ad esaltare il sapore e la qualità delle carni provenienti esclusivamente da allevamenti selezionati Friulani, senza uso eccessivo di spezie coprenti ed alcun tipo di conservante.
Fotografia caricata da OIP
E’ pensiero comune associare la nduja calabrese ad un gusto forte ed estremamente piccante: non c’è niente di più sbagliato. Se la nduja che avete provato in passato aveva una connotazione prettamente piccante è segno di bassa qualità, poiché la piccantezza deve essere bilanciata al fine di esaltare altri gusti, non sovrastarli. La 'Nduja di Suino Nero - Consorzio Nero di Calabria è senza dubbio di livello irraggiungibile per le altre, le motivazioni sono principalmente due. La materia prima di partenza proviene dal maiale nero di calabria, specie autoctona ed allevata allo stato brado dalle straordinarie proprietà gustative ed organolettiche. Le carni di questa varietà di suino conferiscono una morbidezza sia nel gusto che nella consistenza, che non è possibile trovare in prodotti che derivano da carni di altri maiali. L’altra motivazione è nel perfetto bilanciamento di spezie e peperoncino, le quali conferiscono una gradevole nota piccante, esaltando così il sapore naturale del maiale nero senza coprirlo. Perfetta come antipasto su crostini, nel sugo di una pasta per dare una sferzata di gusto oppure su una pizza abbinata a del gorgonzola.
Fotografia caricata da OIP
Il territorio di produzione del Lugana doc si trova sulla sponda sud del lago di Garda, ad unire le province di Brescia e Verona. Entrambe le città hanno vocazione e tradizione vitivinicola famose in tutto il mondo, da questo incontro di realtà e territori nasce un vino apprezzato per la sua qualità e raffinatezza. Lugana doc Montunal - Az. Agricola Montonale alla vista si presenta giallo paglierino, al naso si notano subito aromi floreali, di frutta esotica ed infine speziati. Al palato si ripresentano la frutta tropicale (ananas sopra tutti), sentori di spezie che viengono bilanciata nel finale da una nota dolce mielata, al punto giusto da non stancare la bocca ed invogliare a berne un alto bicchiere.
Fotografia caricata da OIP
Cosa c'è di meglio di un tagliere di salumi di alta qualità selezionati per iniziare il vostro pranzo di natale? Vi consiglieremo il meglio tra le eccellenze degli affettati italiani per dare a voi ed alla vostra famiglia o amici un'esperienza gustativa indimenticabile. Salame punta di coltello - Salumificio Lovison: carni 100% Friulane non OGM, mix segreto di spezie naturali, macinatura a mano in pezzi di carne da 2 centimetri e stagionatura di 3 mesi. Il risultato è un salame che esalterà la vera consistenza ed il sapore della carne. Prosciutto San Daniele DOP a Tranci- Il Camarin: "il Camarin" è una piccola realtà artigiana che produce poche migliaia di pezzi l'anno, pezzi selezionati con cura che vengono poi destinati per la maggior parte alla vendita nelle salumerie pregiate e nell'alta ristorazione. Si tratta di prosciutti di eccezionale pezzatura e stagionatura, che si distinguono per la dolcezza che solo un uso misurato del sale può arrivare a garantire. Guanciale - La Cinta di Guido: E’ ricavato da carni scelte delle razze autoctone toscane: la Cinta Senese. Le carni di Cinta sono molto più saporite delle altre in seguito alla particolare alimentazione seguita dai suini. Il grasso è meno consistente e più fluido, perciò molto più gradevole al palato, la sua migliore fluidità, dovuta ad una maggiore insaturazione, permette nei salumi che si ottengono, una più rapida diffusione degli aromi usati per la speziatura assicurando al prodotto ottime caratteristiche aromatiche. CULATELLO DI ZIBELLO DOP ORO SPIGAROLI - stagionato oltre 24 mesi: un'istituzione all'interno della cultura gastronomica italiana. Non esistono parole sufficienti a descrivere una tale capolavoro, provatelo.
Fotografia caricata da OIP
Dal momento che vi abbiamo appena parlato dei nostri prodotti natalizi e speciali pacchi natalizi, vi daremo una delle più famose e tipiche ricette natalizie italiane: il cotechino con lenticchie. In questo caso useremo il Musetto - Salumificio Lovison, una varietà speciale di cotechino conosciuta da tutti gli appassionati di gastronomia italiana e chef. Sono diversi gli elementi che rendono questo prodotto diverso da un comune cotechino, dalla carne di maiali 100% friulani allevati unicamente con mangimi non OGM, alle parti del maiale usate (guancia, gola, stinco e cotenna) ed il mix segreto di spezie che lo rendono allo stesso tempo gustoso e delicato. I ngredienti: Musetto - Salumificio Lovison ,Lenticchia Nera di Sicilia - Azienda Agricola Agrirape, sedano, carota, cipolla, Olio Extravergine di Oliva Bio - Adamo, brodo vegetale, 1 foglia di alloro, sale, pepe. Per prima cosa, partendo d acqua fredda, far bollire il musetto per 3 ore. Nel frattempo tritare sedano, carota e cipolla soffriggendoli in un'ampio tegame con dell'olio evo. Quindi aggiungere le lenticchie e coprire con del brodo vegetale lasciando cuocere per un'ora e mezza aggiungendo una foglia di alloro. Quando le lenticchie saranno pronte condire con sale e pepe, tagliare il musetto a fette ed infine unirlo alle lenticchie.
Fotografia caricata da OIP
Corte Rinieri - Chianti Classico D.O.C.G. Riserva - Tenuta Orsumella è stato recentemente recensito dalla rivista vinicola specializzata Gilbert & Gaillard con un punteggio di 87\100. Ecco il commento di degustazione: Granata vivo limpido. Naso timido, fini note di moca, spezie, erbe aromatiche, sfondo di frutta a nocciolo. Apertura setosa, bocca vivace, concentrazione media, profumi poco evoluti, evoluzione caratterizzata da affinamento. Ancora slegato, da aspettare. Ciò conferma il grande lavoro di ricerca ed approfondimento sia in vigna che in cantina da parte di questa azienda Toscana che è arrivata a produrre un vino di grande valore a detta non solo dei consumatori ma anche degli specialisti del settore
Fotografia caricata da OIP
Il Sassicaia 2002 è un vino che è stato criticato troppo duramente negli scorsi anni a causa di un annata generalmente non brillante. Ma questo vino, anche grazie agli anni di invecchiamento, è oggi un vino fine e piacevole. I suoi aromi vanno dalla scorza di arancia alle spezie orientali, mentre il gusto, nonostante sia un vino fine, non manca di profondità ed una leggera salinità finale.
Fotografia caricata da OIP
Recensione da International wine report: il Brunello di Montalcino Castelgiocondo 2010 si è aggiudicato il punteggio di 95\100 grazie ai suoi profumi di ciliegia fresca, spezie dolci, floreale e minerale. Il gusto, corposo e bilanciato,mostra profondit
Fotografia caricata da OIP
Il Gin del Professore, nuovo arrivato nel catalogo OIP, è un distillato la cui produzione avviene con ginepro selvatico italiano proveniente dalla Toscana e dall’Umbria, macerato con diverse erbe, spezie e bucce di agrumi e un ingrediente segreto.
Fotografia caricata da OIP

News riguardanti spezie

Domande su spezie

Con quali spezie condiscono la carne?
Domanda posta da: Anna ( 02/04/2014)

Vorrei provare un salame con poche spezie , ma saporito non da supermercato ,quale mi suggerite
Domanda posta da: dario77 ( 11/06/2013)

Il prosciutto toscana è aromatizzato con spezie o erbe aromatiche.
Domanda posta da: Serena ( 28/05/2013)

Il salame toscano è grosso o è tipo quello di felino come dimensione ,dalla fotografia non si capisce e quali spezie utilizza ?
Domanda posta da: pier ( 27/05/2013)

OIP S.R.L.
La più grande boutique del cibo ITALIANO di qualità ad un prezzo equo.

MAGAZZINO
Via Nicolò Copernico 5/7
25020 Flero ( BS )
Italy
C.F./P.IVA 03443730985 - REA: BS 534780
Capitale Sociale Euro 80.400,00 Interamente versato

RECAPITI E ASSISTENZA
Tel.: +39.0303581121
Email: info@soloprodottiitaliani.it
PEC: info@pec.soloprodottiitaliani.it
Forum: Domande degli utenti

PAGINE UTILI
CONDIZIONI DI VENDITA
GDPR & COOKIE

Privacy Policy
Cookie Policy

Lingue/Languages
Lingue/Languates project OIP

Visitatori del giorno: 4492

3.235.66.217

ECOMMERCE CERTIFICATO
ECOMMERCE CERTIFICATE

E-Commerce Certificato

PAGINE CIFRATE HTTPS
ENCRYPTED HTTPS PAGES

I installed a Let's Encrypt certificate on our website

PAGAMENTI SICURI
SECURE PAYMENT METHODS

Secure Payments
Pay with PayPal

CORRIERI SPECIALIZZATI
COURIER SPECIALIZED

Currier for OIP